Informazioni Generali su New York


New York City

Appartamenti New York New York (detta anche, in italiano, Nuova York) è la città più popolosa degli Stati Uniti d'America, situata nell'omonimo stato, che ha per capitale Albany. New York conta oltre 8 milioni di abitanti, che originariamente erano detti "Knickerbockers", distribuiti su un'area di 786 km² divisa amministrativamente nei 5 "distretti" o "circoscrizioni" (boroughs) di Manhattan, Bronx, Queens, Brooklyn e Staten Island, che a loro volta sono divisi in decine di quartieri. Un "sesto distretto" è di fatto costituito da un continuo di città dello stato del New Jersey (tra cui Jersey City, Newark, Hoboken), che essendo disposte sulla riva occidentale del fiume Hudson, si affacciano direttamente sull'isola di Manhattan, estesa sulla riva orientale. Considerando questo "distretto" aggiuntivo, che non può essere incluso amministrativamente nella città poiché appartenente a un altro stato, la popolazione risulta essere di quasi 10 milioni di abitanti. L'intera area metropolitana si estende su tre stati (New York, New Jersey e Connecticut) e conta 18.815.988 di abitanti, risultando così ancora oggi una delle più popolate al mondo.

È interessante notare che delle 5 circoscrizioni (boroughs) in cui è divisa la città solamente uno (Bronx) si trova sul continente vero e proprio, mentre due (Brooklyn e Queens) occupano l'estremità occidentale di Long Island, e gli altri (Manhattan e Staten Island) occupano due isole omonime di dimensioni intermedie. Esistono anche numerose isole di dimensioni più piccole, come Ellis Island, l'isola in cui un tempo sbarcavano le navi piene di immigrati provenienti dall'Europa, e dove questi venivano tenuti in quarantena per un certo periodo prima di essere ammessi al resto degli Stati Uniti, o Liberty Island, l'isola dove è collocata la Statua della Libertà, la statua più famosa degli Stati Uniti d'America.

Questa particolare topografia ha fatto sì che la città diventasse uno dei più importanti porti del mondo sin dall'epoca coloniale.


Popolazione

La popolazione di New York è tra le più variegate del mondo, sia dal punto di vista culturale che etnico. Da sempre una delle mete principali degli immigrati provenienti da ogni parte del mondo, oggi il 36% degli abitanti della città sono nati all'estero. L'immigrazione recente vede i seguenti paesi ai primi posti: Repubblica dominicana, Cina, Giamaica, Guyana, Messico, Ecuador, Haiti, Trinidad e Tobago, Colombia e Russia; in città si contano circa 170 differenti lingue parlate. Inoltre ha la più vasta comunità afroamericana degli Stati Uniti (31%), la più numerosa comunità ebraica al di fuori di Israele (12%) e la più numerosa comunità portoricana al di fuori di Porto Rico.


I cinque Boroughs

Manhattan : (Contea di New York, 1.634.795 abitanti), è il centro culturale, amministrativo e degli affari. Manhattan è la zona più densamente popolata della città e ospita gran parte dei luoghi e degli edifici che la caratterizzano maggiormente. A Manhattan si trova, ad esempio, la maggior parte dei grattacieli newyorkesi.

Brooklyn : (Contea di Kings, 2.556.598 abitanti) è il distretto più popolato. Fino al 1898 era una città indipendente e ha conservato forti caratteri propri. Dispone di un distretto finanziario e di molte aree residenziali, anche storiche.

Bronx : (Contea del Bronx, 1.391.903 abitanti), è l'unico distretto a trovarsi quasi interamente sulla terra ferma (fanno eccezione alcune isole minori). È delimitato a est dal Long Island Sound, a sud dall'East River e a ovest dall'estuario del fiume Hudson. Associato a immagini di povertà e violenza (che non corrispondono del tutto alla realtà dei fatti), è abitato per la maggior parte da immigrati dall'America latina e da loro discendenti, nonché da molti afro-americani. Non mancano, comunque, quartieri ad alto reddito, come Riverdale. Il Bronx è la culla della cultura hip hop e ospita lo stadio dei New York Yankees, il leggendario Yankee Stadium.

Queens : (Contea del Queens, 2.293.007 abitanti) è il distretto più esteso e la contea degli Stati Uniti più varia dal punto di vista etnico. Si affaccia a nord sul Long Island Sound. Prima di unirsi a New York, era composto da piccole città e villaggi, fondati dagli Olandesi. Due dei maggiori aeroporti della città hanno sede a Queens: si tratta del La Guardia Airport e del John F. Kennedy International Airport. Al Queens è situato il leggendario Shea Stadium.

Staten Island : (Contea di Richmond, 487.407 abitanti) è un distretto dal carattere residenziale.


Clima

New York è una città marittima ma il suo clima è prettamente continentale. Il clima della Grande Mela ha caratteri decisamente continentali con mesi molto nevosi e in cui le temperature possono crollare di parecchi gradi sotto lo zero. La continentalità della città fa sì che i valori termici estremi registrati dalla grande metropoli Nord-Americana vadano dai -26,1 °C ai +41,7 °C. Le temperature medie oscillano, per le massime, dai +3,1 °C di gennaio ai +29,5 °C di luglio e, per le minime, dai -3,7 °C di gennaio ai +20,2 °C di luglio. Per quanto riguarda le precipitazioni New York ha una media pluviometrica elevata, 1200,1mm, con il mese meno piovoso (febbraio) che registra 83,0 mm e quello più piovoso (novembre) che sale fino a 113,5 mm. La città registra diverse nevicate all'anno: mediamente cadono 71 cm di neve.

Gli inverni sono sia piovosi che nevosi (benché New York sia posta alla stessa latitudine della mediterranea Napoli) e tutto dipende dalle correnti prevalenti. Quelle meridionali e orientali portano temperature più miti mentre quelle settentrionali e occidentali gelo e neve. Questo è il periodo dell'anno in cui è più probabile che città venga colpita da blizzard ossia vere e proprie tormente di neve che fanno sprofondare le temperature di parecchi gradi sotto zero paralizzando, sotto decine di centimetri di neve, il traffico e tutte le sue attività economiche.

Le stagioni estive sono calde e piovose e con diversi fenomeni temporaleschi, accompagnati da grandinate, che in poco tempo possono allagare diversi quartieri della città. Questo è anche il periodo dell'anno in cui la città può essere colpita da intense ondate di calore provenienti da Ovest/Sud-Ovest che posso fare schizzare le massime oltre i 35 °C e fare impennare gli indici di umidità con consequenziale afa.

L'autunno può ancora registrare tepori semi-estivi (Indian Summer) ma porta anche le prime gelate e le prime nevicate. Questa è anche la stagione in cui, grazie ai primi valori termici sotto lo zero, in tutto il New England e tutti gli stati del Nord-Est USA (compresi, quindi, i vasti parchi di New York) esplode il fenomeno naturale del " foliage " ossia la colorazione di fortissime tonalità pastello (soprattutto il marrone e il rosso) delle foglie degli alberi e delle foreste decidue. Uno spettacolo magnifico che ogni anno attira numerosissime turisti.

La primavera, ancora fredda nella prima parte (non sono rari i ritorni d'inverno in grande stile), è un'esplosione di colori e di risveglio vegetativo e registra nella seconda metà i primi calori che anticipano la stagione estiva.

Lungo le zone più prossime alla costa non sono infrequenti le nebbie marittime. Raramente New York può essere colpita da tempeste di origine tropicale e da veri e propri uragani (in genere degradati a tempeste) che risalgano dai Caraibi o dalla Florida.


Economia

Appartamenti New York L'economia di New York si regge fondamentalmente sui servizi. Insieme a Londra e Tokyo è considerata una delle tre capitali della finanza mondiale. Banche, finanziarie, assicurazioni, società di revisione contabile, agenti immobiliari e studi legali sono i principali pilastri dell'economia cittadina. I mercati borsistici cittadini (New York Stock Exchange detto Wall Street dal nome della via in cui ha sede, il Nasdaq, l'American Stock Exchange, il New York Mercantile Exchange e la New York Board of Trade), ne fanno indubbiamente la più importante piazza borsistica del mondo. Molte delle maggiori banche d'affari mondiali hanno sede in città (ad es. Citigroup, Goldman Sachs, J.P. Morgan Chase, Merrill Lynch). Alla fine del 2008 la banca dei Lehman Brothers è crollata facendo anche iniziare la crisi finanziaria in quasi tutto il mondo.

Curiosa è l'origine del nome della strada oggi sede della Borsa, Wall Street: esso risale infatti alla colonizzazione, quando gli olandesi, per difendersi dagli attacchi dei nativi americani, eressero in prossimità della strada un muro. Fu da allora che la strada iniziò a chiamarsi appunto la strada del muro, in inglese Wall Street.

Hanno sede a New York anche numerose multinazionali operanti in tutti i settori produttivi. Oltre ad essere la città che ospita il maggior numero di corporations della lista Fortune 500, il numero di aziende estere che operano a New York non ha eguali negli Stati Uniti.

L'industria manifatturiera occupa una notevole percentuale della popolazione attiva, ma il suo ruolo è declinante. I settori principali sono la chimica, la metallurgia, l'abbigliamento, l'alimentare ed i mobili.

Anche il porto di New York, un tempo il più importante del mondo, ha subito un netto declino, sebbene le banchine (negli ultimi decenni per la maggior parte spostate da Brooklyn al New Jersey) conoscano ancora un certo traffico e siano al quindicesimo posto nel mondo come movimento merci.

Un ruolo economico importante è svolto anche dall'industria culturale: hanno sede a New York studi televisivi (ABC, CBS, NBC) e cinematografici (per quanto in misura decisamente inferiore rispetto a Los Angeles), oltre a numerosi gruppi editoriali (ad es. McGraw-Hill, The New York Times Company, Time Warner).

I settori "creativi" (design, studi d'architettura, moda) come quelli legati all'alta tecnologia ed alla ricerca (soprattutto medica) costituiscono un altro settore in rapida crescita.

Importante è anche il turismo.


Trasporti

A differenza di gran parte delle aree urbane statunitensi, la maggior parte degli abitanti di New York utilizza i mezzi pubblici anziché le automobili private; ciò è dovuto sia alla presenza di una buona ed efficiente rete di trasporto pubblico (basata sulla metropolitana più estesa del mondo), sia grazie a disincentivi all'uso del mezzo privato, come gli elevati costi dei pedaggi e dei parcheggi e il notevole traffico, soprattutto nelle ore di punta. Molto celebri sono sicuramente i taxi di colore giallo, disponibili a tutte le ore del giorno e della notte. I prezzi di una corsa in taxi non sono particolarmente elevati.


Aeroporti

New York dispone di 3 importanti aeroporti: l'Aeroporto internazionale John F. Kennedy (JFK), situato a Jamaica (nel Queens) e a 25 km da Manhattan; il Newark Liberty International Airport (EWR), nel New Jersey; e il Fiorello LaGuardia Airport (LGA), situato invece a Jackson Heights (nel Queens), usato quasi esclusivamente per i voli interni USA.

Dal JFK, che serve 35 milioni di passeggeri l'anno con i suoi 9 terminal grandissimi e molto affollati, il mezzo più rapido per raggiungere Manhattan è l'elicottero, che impiega soli 15 minuti; per fare un raffronto, una corsa in taxi può durare dai 45 ai 60 minuti e oltre, a seconda del traffico. Il mezzo forse più economico, invece, è costituito dalla combinazione dell' Airtrain con la rete di trasporti locale. L' Airtrain è il sistema di treni sopraelevati (inaugurato nel 2004) che collega i vari terminali dell'aeroporto alla fermata "JFK/Howard Beach" della metropolitana e alla fermata "Jamaica" del treno (linee LIRR, Long Island Rail Road). Da "JFK/Howard Beach" si raggiunge Manhattan in circa 40-60 minuti (a seconda della destinazione). Da "Jamaica" si raggiunge Penn Station in circa 15-20 minuti.

Anche Newark Liberty ha un sistema Airtrain che si collega alla stazione "Newark Airport" del treno (linee New Jersey Transit). Da lì si raggiunge Penn Station a Manhattan in circa 30 minuti.

Diverse linee di autobus e bus-navetta, infine, collegano i vari aeroporti a Midtown.


Metropolitana

Il sistema di trasporto locale è basato principalmente sulla metropolitana (subway), il mezzo più rapido per spostarsi in città. La rete, che è molto estesa (1142 km e 469 stazioni), è caratterizzata dalla presenza sia di treni locali (fermano in tutte le stazioni), che treni espressi (fermano solo nelle stazioni principali). Grazie ad una rete di ferrovie e di autobus locali, poi, è possibile raggiunge diverse località, da Long Island al New Jersey al Connecticut e alla parte continentale dello stato di New York. Queste linee sono gestite da diverse società, tra cui le più importanti sono:

1) l'MTA (Metropolitan Transportation Authority), che fa capo principalmente alla città di New York e gestisce la metropolitana, gli autobus urbani e i treni verso Long Island (LIRR) e verso Nord (Metronorth);

2) la Port Authority of New York and New Jersey, sotto il controllo congiunto degli stati di New York e New Jersey, che gestisce il PATH (Port Authority Trans Hudson), la metropolitana extracittadina che collega Manhattan al New Jersey, e diverse linee di autobus che convergono al Port Authority Bus Terminal, vicino a Times Square;

3) la New Jersey Transit, società dello stato del New Jersey, che gestisce le linee ferroviarie che dal New Jersey terminano a Penn Station, oltre che a molte linee di autobus.

Il sistema è poi integrato da una serie di traghetti (ferries), che collegano soprattutto Manhattan al New Jersey e a Staten Island, e dai numerosi taxi gialli che percorrono le vie cittadine.

Il primo convoglio della metropolitana circolò il 27 ottobre 1904, oggi conta più di 1100 km di rotaie. La metropolitana funziona 24 ore su 24, le ore di punta sono dalle 7.30 alle 9.00 e tra le 17.00 e le 18.30.

Le linee sono contraddistinte da lettere o numeri. Ad ogni fermata si possono trovare gratuitamente le cartine, che sono sorprendentemente di facile lettura, grazie ai colori con cui vengono differenziate tutte le linee. Le fermate locali vengono indicate con un cerchio nero, le fermate express con un cerchio bianco, in ogni caso prima di salire per essere sicuri controllare il simbolo in testa al treno, se il numero è dentro un cerchio il treno è local se il numero è dentro un rombo il treno è express.

Sei milioni di persone usano la metropolitana ogni giorno; le modifiche al percorso a causa di riparazioni sono all'ordine del giorno, leggere sempre i "Service Notice", poster bianchi e rossi appesi nelle bacheche.


Autobus

I percorsi degli autobus seguono le Street da est a ovest, e le Avenue da nord a sud. In servizio 24 ore, le fermate si trovano ad intervalli di pochi isolati. Gli autobus indicati da una M vicino al numero, indicano che viaggia solo a Manhattan, B per Brooklyn, Q per Queens, Bx per Bronx e S per Staten Island. Per le corse suburbane, si parte dal Port Authority Bus Terminal.

Ci sono tre tipi di autobus: regular, che fermano ogni 2/3 isolati a intervalli di 5/10 minuti, limited stop, si fermano ad un quarto delle fermate dei regular, e gli express che costano di più ma fanno poche fermate. Le fermate sono indicate da linee gialle sul cordolo del marciapiede e da cartelli rossi e bianchi, ma dopo la mezzanotte si può chiedere al conducente di scendere in qualsiasi punto. Tutti gli autobus sono equipaggiati con elevatore per le carrozzine.


Sport

Appartamenti New York New York ospita numerose manifestazioni sportive. All'estero, le più famose sono probabilmente la Maratona di New York (che si tiene la prima domenica del mese di Novembre) ed il torneo di tennis dell' Open degli Stati Uniti (che si tiene a Flushing Meadows, Queens), ma entro gli Stati Uniti la città è nota soprattutto per le numerose squadre professionistiche ospitate nella sua area metropolitana. Ecco un breve elenco:

I Liotro Bulls, società calcistica del Bronx.

I New York Yankees ed i New York Mets (MLB, baseball) giocano rispettivamente allo Yankee Stadium (Bronx) ed al Shea Stadium (Flushing, Queens)

I New York Giants ed i New York Jets (NFL, football americano) giocano al Giants Stadium (Meadowlands, New Jersey)

I New York Knicks e le New York Liberty (NBA - WNBA, basket) giocano al Madison Square Garden (Manhattan)

I New York Islanders, i New York Rangers (NHL, hockey su ghiaccio) giocano rispettivamente al Nassau Veterans Memorial Coliseum (Uniondale, New York), al Madison Square Garden (Manhattan).

I New York Red Bulls (MLS, calcio) giocano al Giants Stadium (Meadowlands, New Jersey).

I New York Titans (NLL, Lacrosse).


Storia di New York

Nel '600 New York era olandese e si chiamava Nuova Amsterdam (anno di fondazione 1624). New York fu occupata dagli inglesi per quasi tutta la durata della guerra d'indipendenza e la città costituì il più importante punto d'appoggio britannico durante la guerra. All'inizio del XIX secolo l'importanza del porto di New York fu notevolmente accresciuta dall'apertura del Canale Erie, che collegava la valle dell'Hudson con il Lago Erie, e quindi metteva in comunicazione tutta la regione dei Grandi Laghi con la costa atlantica. Grazie a questo canale, New York divenne il principale punto di approdo delle merci e degli immigranti provenienti dall'Europa. Molti dei nuovi arrivati si stabilirono in città, e la popolazione di New York crebbe vertiginosamente.

Tra il 1874 ed il 1898 i confini di New York City (che fino ad allora comprendeva solo Manhattan) furono notevolmente ampliati, prima con l'aggiunta del Bronx (parte nel 1874 e parte nel 1895) e poi con quella degli altri tre distretti (1898). L'apertura del ponte di Brooklyn (1883) aveva materialmente già unito New York City alla città di Brooklyn, che era allora la terza degli Stati Uniti (dopo la stessa New York e Chicago). Un sentimento di "autonomia" sopravvisse nel distretto di Brooklyn per decenni: fino al 1920 la sua metropolitana rimase separata da quella principale di Manhattan, Bronx e Queens, e ancora oggi qualche abitante definisce Brooklyn "la quarta città d'America" (non più la terza, poiché ora sopravanzata anche da Los Angeles).

Per via degli elevatissimi prezzi dei terreni sull'isola di Manhattan, tra gli anni '10 e gli anni '30 si cominciarono a costruire edifici sempre più alti, i cosiddetti grattacieli, che costituiscono una delle caratteristiche più famose della città. Il più famoso di questi è sicuramente l'Empire State Building, costruito nel 1931, e che fino al 1973 fu il più alto del mondo, quando fu superato dalle famose torri gemelle del World Trade Center: queste sono tragicamente note per un altro episodio fondamentale della storia di New York, gli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001, che hanno portato al loro crollo ed alla morte di circa 3000 persone. Altri importanti grattacieli newyorkesi sono la lussuosa Trump World Tower, il Chrysler Building e il New York Times Building.


Date importanti nella Storia di New York

1524 - Giovanni da Verrazzano entra nella baia di New York
1609 - Henry Hudson risale il fiume Hudson in cerca del famoso passaggio a Nord-Ovest
1625 - Gli olandesi fondano la prima stazione commerciale
1626 - Peter Minuti acquista Manhattan dagli indigeni per $24 di ninnoli e ciondoli
1647 - Peter Stuyvesant diventa governatore della colonia
1653 - Viene costruito un muro per la difesa; la strada adiacente è chiamata Wall Street
1654 - Giungono i primi coloni ebrei
1664 - Gli inglesi conquistano la città senza combattere e la ribattezzano New York
1683 - Emissione del primo statuto di New York
1693 - Vengono installati 92 cannoni a protezione della città; la zona diviene nota come Battery
1698 - Consacrazione di Trinity Church
1711 - Apre il mercato degli schiavi di Wall Street
1720 - Apre il primo cantiere navale
1725 - Fondazione della New York Gazette, primo quotidiano della città
1732 - Inaugurazione del primo teatro
1733 - Bowling Green diventa il primo parco cittadino; primi traghetti per Brooklyn
1754 - Fondazione del King's College (oggi Columbia University)
1759 - Costruita la prima prigione
1763 - Fine della guerra franco-indiana: gli inglesi assumono il controllo del Nord America
1770 - Proteste dei newyorkesi per le continue tasse inglesi
1776 - Inizia la guerra; 500 navi inglesi si radunano nella baia di New York
1783 - Trattato di Parigi, gli Stati Uniti ottengono l'indipendenza; gli inglesi lasciano New York
1785 - New York è capitale degli USA
1789 - George Washington viene nominato primo presidente nella Federal Hall
1790 - La capitale degli USA diventa Filadelfia
1801 - Fondazione del New York Post
1805 - Apertura della prima scuola statale gratuita di New York
1807 - Robert Fulton vara la prima nave a vapore sul fiume Hudson
1811 - Randel Plan divide Manhattan sopra la 14th Street con uno schema a griglia
1823 - New York supera Boston e Filadelfia e diventa la più grande città della nazione
1827 - New York abolisce la schiavitù
1835 - Incendio di New York: distruzione della parte più antica della città
1837 - Samuel Morse manda il primo messaggio telegrafico
1851 - Prima uscita del New York Times
1853 - New York ospita la prima fiera mondiale
1857 - Depressione economica e finanziaria
1858 - Central Park progettato da Vaux e Olmsted; viene fondato Macy's
1861 - Inizia la guerra civile
1865 - Abraham Lincoln viene assassinato
1867 - Completato Prospect Park di Brooklyn
1868 - Prima ferrovia sopraelevata in Greenwich Street
1869 - Primo edificio di appartamenti sulla 18th Street
1870 - J.D. Rockefeller fonda la Standard Oil
1873 - Le banche crollano: panico alla borsa
1877 - Bell fa una dimostrazione del telefono a New York
1879 - Completata la cattedrale di St.Patrick
1880 - Apre il Metropolitan Museum of Art
1883 - Apre la Metropolitan Opera sulla Broadway; terminato il ponte di Brooklyn
1886 - Inaugurazione Statua della Libertà
1892 - Apre Ellis Island
1897 - Apre il Waldorf-Astoria Hotel: è il più grande albergo del mondo
1898 - Cinque distretti si fondono per formare la seconda più grande città del mondo
1900 - Il sindaco Robert Van Wyck inaugura i lavori della prima metropolitana con una pala d'argento
1901 - Apre il grande magazzino Macy's a Broadway
1903 - Apre il Lyceum Theater: il più vecchio teatro di Broadway ancora attivo
1911 - Completata la New York Public Library
1913 - Il Woolworth Building è il più alto edificio del mondo; apre il nuovo Grand Central Terminal
1919 - Inizia il Proibizionismo
1920 - Diritto di voto alle donne
1927 - Lindbergh attraversa l'oceano; apre l'Holland Tunnel
1929 - Crollo della Borsa; inizia la Depressione
1930 - Completato il Chrysler Building
1931 - Completato l'Empire State Building: è il più alto edificio del mondo
1933 - Fine del Proibizionismo; Fiorello La Guardia inizia il primo dei suoi tre mandati da sindaco
1939 - Completato il Rockefeller Center; la fiera mondiale di New York del 1939
1941 - Gli USA entrano in Guerra
1942 - Apre l'Idlewild International Airport (ora Kennedy)
1945 - Fine della Seconda guerra mondiale
1946 - Fondazione sede Newyorkese dell'ONU
1954 - Chiude Ellis Island
1959 - Apre il Museo Guggenheim
1964 - Fiera mondiale di New York del 1964/65; il Verrazzano Bridge collega Brooklyn e Staten Island
1965 - Blackout del nord-est
1973 - Le Twin Towers del World Trade Center diventano l'edificio più alto del mondo
1975 - Un prestito federale salva New York dalla bancarotta
1977 - Blackout di New York
1981 - New York riacquista solvibilità
1983 - Boom economico:valore dei beni immobiliari va alle stelle;magnate Donald Trump costruisce l'omonima torre
1986 - Centenario Statua della Libertà
1987 - Crolla la Borsa
1988 - Il 11% dei Newyorkesi vive sotto la soglia della povertà
1990 - David Dinkins è il primo sindaco di colore della città; Ellis Island riapre come museo sull'immigrazione
1994 - Rudolph Giuliani sindaco
2000 - La popolazione newyorkese supera gli 8 milioni
2001 - Attacchi terroristici dell'11 settembre
2003 - Blackout del Nord America (Nord-Est, Mid-West e parte del Canada)
2007 - Museum Tower New York City progettata da Giordano, Mantovani, Tasso
2008 - Fallisce la banca d’affari Lehman Brothers e inizia la crisi economica
2008 - Barack Obama viene eletto Presidente degli Stati Uniti d’America


Lista Appartamenti New York | Galleria Appartamenti New York | Guida di New York | Contatti

Copyright © 2017 Appartamenti-NewYork.com. All Right Reserved